Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Trova Concertiapri calendario
Iscriviti alla newsletter
aziende & sponsor
sostieni l'accademia
Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Auditorium Parco della Musica di Roma
Viale de Coubertin
Auditorium Parco della musica

Corso di Perfezionamento - Pianoforte

??? Paragrafo[1]/Immagine/Link ???
Docente: Benedetto Lupo
 
Termine per la presentazione delle domande: martedì 26 settembre 2017
 
Data per l’esame dell’ammissione:  giovedì 12 e venerdì 13 ottobre 2017
 
Programma dell’esame: Esecuzione di uno Studio di Chopin o di Liszt e di tre composizioni importanti per pianoforte di stili diversi, a scelta del candidato.
 
Calendario lezioni: da definire
 
Esami di conferma
Passaggio dal I al II anno di Corso: Esecuzione di un programma composto da tre brani, di cui uno del repertorio classico, uno del repertorio romantico ed uno del repertorio moderno/contemporaneo. Il programma dovrà essere preparato per intero; i concerti e i pezzi di carattere solistico dovranno essere eseguiti a memoria. La Commissione potrà chiedere l’esecuzione di tutto o parte del programma presentato.
 
Passaggio dal II al III anno di Corso: Esecuzione di un programma composto da tre brani, diversi da quelli presentati nell’anno precedente, di cui uno del repertorio classico, uno del repertorio romantico ed uno del repertorio moderno/contemporaneo. Il programma dovrà essere preparato per intero; i concerti e i pezzi di carattere solistico dovranno essere eseguiti a memoria. La Commissione potrà chiedere l’esecuzione di tutto o parte del programma presentato.
 
Esami di diploma
Programmi e modalità di svolgimento
Prova d’interpretazione: Esecuzione ed interpretazione di un pezzo importante, assegnato tre ore prima dalla Commissione esaminatrice e studiato a porte chiuse. Tale prova è programmata il giorno prima della prova finale;
 
Prova finale pubblica – Concerto di Diploma: Esecuzione pubblica di un programma da concerto composto da almeno tre pezzi importanti del repertorio dello strumento scelto dal Presidente dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia fra tre possibili proposte di programma totalmente differenti, che il candidato dovrà presentare alla Presidenza entro e non oltre la data stabilita e comunicata ad inizio anno accademico. I brani di ciascuna proposta di programma dovranno essere di stili differenti. Il programma scelto sarà comunicato al candidato trenta giorni prima del concerto di diploma. Il programma dovrà essere contenuto in un’ora di durata e dovrà essere eseguito per intero e a memoria. 
BENEDETTO LUPO
??? Paragrafo[2]/Immagine/Link ???

Considerato dalla critica internazionale come uno dei talenti più interessanti e completi della sua generazione, Benedetto Lupo ha debuttato a tredici anni con il Primo Concerto di Beethoven, imponendosi subito in numerosi concorsi internazionali, tra i quali il "Cortot" ed il "Ciudad de Jaén” in Europa ed il "Robert Casadesus”, "Gina Bachauer" e "Van Cliburn" negli Stati Uniti. Nel 1992, quando la sua intensa attività concertistica lo vedeva già impegnato nelle Americhe, in Giappone ed in Europa, ha vinto a Londra il Premio "Terence Judd".

Benedetto Lupo ha suonato più volte al Lincoln Center di New York, alla Salle Pleyel a Parigi, Wigmore Hall a Londra, Philharmonie a Berlino, al Palais des Beaux Arts di Bruxelles, al Festival di Tanglewood, al Festival de la Lanaudière, Oxford Festival, al Festival Internazionale di Istanbul, al Festival “Enescu” di Bucarest e al Tivoli Festival di Copenaghen. È stato ospite dei più importanti teatri italiani –Teatro alla Scala di Milano, San Carlo di Napoli, La Fenice di Venezia, Comunale di Bologna e di Firenze, Regio di Torino, Verdi di Trieste, Carlo Felice di Genova, Filarmonico di Verona, Massimo di Palermo, Lirico di Cagliari e Petruzzelli di Bari- e delle maggiori istituzioni concertistiche nazionali, tra le quali l’Orchestra dell’Accademia di S. Cecilia di Roma, l’Orchestra Nazionale della RAI, l’Orchestra Verdi di Milano, i Pomeriggi Musicali, l’Orchestra Regionale Toscana, l’Unione Musicale di Torino, La Società del Quartetto di Milano, l’Accademia Filarmonica Romana, gli Amici della Musica di Firenze, il Festival Pianistico Internazionale di Bergamo e Brescia, la stagione “Micat in Vertice” dell’Accademia Musicale Chigiana.
 
Tra le orchestre di fama mondiale con cui ha suonato, ricordiamo nelle Americhe la Philadelphia Orchestra, Chicago Symphony, Boston Symphony, Los Angeles Philharmonic, Baltimore Symphony, Orchestre Symphonique de Montréal, New World Symphony, Saint Louis Symphony, Seattle Symphony, Vancouver Symphony, Les Violons du Roy, Orquestra Sinfonica Brasileira; in Europa la London Philharmonic, Gewandhaus Orchester di Lipsia, Rotterdam Philharmonic, Hallé Orchestra, Deutsches Symphonie-Orchester, Stuttgarter Philharmoniker, Orquesta Nacional de España, Orchestre Philharmonique de Monte Carlo, Orchestre Philharmonique de Liège, Bergen Philharmonic, Slovak Philharmonic, Orchestre du Capitole de Toulouse, Bruckner Orchester Linz. Tra i direttori con cui ha collaborato più spesso vi sono Yves Abel, John Axelrod, Piero Bellugi, Umberto Benedetti Michelangeli, Fabio Biondi, Daniele Callegari, Christoph Campestrini, Aldo Ceccato, Nicholas Collon, Yoram David, Vladimir Delman, Gabriel Feltz, Gabriele Ferro, Ed Gardner, Andrew Grams, Giancarlo Guerrero, Lü Jia, Vladimir Jurowski, Jean-Jacques Kantorow, Stanislav Kochanovsky, Pavel Kogan, Bernard Labadie, Louis Langrée, Marko Letonja, Alain Lombard, Nicholas McGegan, Fabio Mechetti, Juanjo Mena, Kent Nagano, Daniel Oren, George Pehlivanian, Zoltan Pesko, Michel Plasson, Josep Pons, Carlos Miguel Prieto, Lawrence Renes, Corrado Rovaris, Joseph Silverstein, Stanislaw Skrowaczewski, Michael Stern, Gregory Vajda, Alexander Vedernikov, Antoni Wit, Hugh Wolff, Kazuki Yamada e Xian Zhang.
 
Oltre alle sue registrazioni per numerose radiotelevisioni europee e statunitensi, Lupo ha inciso per TELDEC, BMG, VAI, NUOVA ERA e l’integrale delle composizioni per pianoforte e orchestra di Schumann per la ARTS. Nel 2005 è uscita una nuova incisione del Concerto Soirée di Nino Rota per Harmonia Mundi che ha ottenuto ben cinque premi internazionali, tra i quali il “Diapason d’Or”.
 
Pianista dal vasto repertorio, Benedetto Lupo ha al suo attivo anche un’importante attività cameristica e didattica; tiene master classes presso importanti istituzioni internazionali ed è spesso invitato nelle giurie di prestigiosi concorsi pianistici internazionali. Dall’anno accademico 2013/2014 è titolare della cattedra di pianoforte nell’ambito dei corsi di perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, istituzione della quale, dal dicembre 2015, è accademico effettivo.
santacecilia.it
bibliomediateca.santacecilia.it
museo.santacecilia.it
SOCI FONDATORI DI DIRITTO
     
SOCI FONDATORI PRIVATI
       
     
PARTNER ISTITUZIONALE
 
SPONSOR DELLA STAGIONE
     
MEDIA PARTNER
   
     
© 2010 ANSC . TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI . CREDITS . POLICY DEL SITO
I campi contrassegnati con asterisco (*) sono obbligatori
Email *
nome
cognome
Messaggio *
Inserisci il testo dell'immagine *
I campi contrassegnati con asterisco (*) sono obbligatori
Tua Email *
Email Amico *
Soggetto Email *
Messaggio
Inserisci il testo dell'immagine *