Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Trova Concertiapri calendario
Iscriviti alla newsletter
aziende & sponsor
sostieni l'accademia
Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Auditorium Parco della Musica di Roma
Viale de Coubertin
Auditorium Parco della musica

Unsuk Chin

??? Paragrafo[1]/Immagine/Link ???
Unsuk Chin è nata nel 1961 a Seoul. Ha studiato con Sukhi Kang a Seul e con György Ligeti ad Amburgo, dal 1985 vive in Germania. La sua musica ha attratto direttori internazionali come Simon Rattle, Esa-Pekka Salonen, Kent Nagano, Gustavo Dudamel, Alan Gilbert, Myung-Whun Chung, Susanna Mälkki, David Robertson, Jukka-Pekka Saraste, Leif Segerstam, Markus Stenz, Hannu Lintu, Peter Eötvös, Jakub Hrůša, George Benjamin e François-Xavier Roth. Chin ha ricevuto molte onorificenze, tra cui il Grawemeyer Award 2004 per la composizione musicale per il suo concerto per violino, il premio Arnold Schoenberg 2005, il Prince Pierre Foundation Music Award del 2010, il premio Ho-Am 2012 e il premio Wihuri Sibelius 2018. È stata commissionata da importanti organizzazioni performanti e la sua musica è stata rappresentata nelle maggiori sedi di tutto il mondo da orchestre quali la Berlin Philharmonic, la New York Philharmonic, la Philharmonia Orchestra, la Chicago Symphony Orchestra, il Leipzig Gewandhaus, la London Philharmonic Orchestra, la Los Angeles Philharmonic Orchestra, BBC Symphony Orchestra, Boston Symphony Orchestra, City of Birmingham Symphony Orchestra, Orchestre Philharmonique de Radio France, Finnish Radio Symphony Orchestra, Swedish Radio Symphony Orchestra, Montreal Symphony, Gothenburg Symphony, Bergen Philharmonic. Attiva nella scrittura di musica elettroacustica, ha ricevuto commissioni da IRCAM e altri istituzioni di musica elettronica. È stata compositrice al Festival di Lucerna, al Festival d'Automne, al Festival internazionale del compositore di Stoccolma, alla Deutsches Symphonie-Orchester di Berlino, al festival dei Filarmonica di Colonia Eight Bridges e alla Seoul Philharmonic Orchestra, tra gli altri. Nel 2007, la prima opera di Chin, Alice in Wonderland, è stata presentata in anteprima mondiale alla Bavarian State Opera come opening del Munich Opera Festival e pubblicata in DVD da Unitel Classica. Dal 2011, Chin ha lavorato come direttore artistico della serie "Music of Today" della Philharmonia Orchestra di Londra. Dal 2006 al 2018 è stata Composer-in-Residence alla Seoul Philharmonic Orchestra come direttore artistico della serie di Ars Nova, che ha fondato lei stessa e, più recentemente, come consulente artistico. Durante il suo mandato, ha programmato più di 220 anteprime coreane di importanti opere orchestrali e ensemble del 20 ° e 21 ° secolo di compositori di Debussy e Webern a George Benjamin e Helmut Lachenmann. I CD di ritratto della sua musica sono apparsi su Deutsche Grammophon, Kairos e Analekta. La musica di Unsuk Chin elude il tentativo di una classificazione stilistica della geografia: si basa su una varietà di fonti, ma in modi inauditi. Chin considera la musica un'architettura fluida e l'ha spesso paragonata al mondo paradossale dei sogni o della fisica quantistica. La sua musica è moderna nel linguaggio, ma non dottrinale nel potere comunicativo con forti legami sia con la nuova scena musicale che con il più ampio circuito di musica classica. Chin è, secondo le sue stesse parole, ossessionata dal virtuosismo, e il suo catalogo di opere contiene una serie di concerti per violino, pianoforte, piano e percussioni preparati, violoncello, clarinetto e per sheng, oltre a una serie in corso di Studi per pianoforte. Un certo numero di opere presenta un aspetto programmatico e introduce una vasta gamma di allusioni culturali: Le Silence des Sir ènes riflette su Omero, Joyce e Kafka, cosmigimmicks sull'arte di pantomime e Beckett, mentre Mannequin si riferisce a Bruno Schulz e ETAHoffmann, graffiti di arte di strada, Rocan á alle installazioni di Olafur Eliasson, Cantatrix Sopranica al teatro dell'assurdo e alla Oulipo e Graffiti alla street art, Chor ó s Chord ó n e Le Chant des Enfants des È toiles sono ispirate alla fisica moderna, alla cosmologia e alla poesia da Blake a Manner.  
santacecilia.it
bibliomediateca.santacecilia.it
museo.santacecilia.it
SOCI FONDATORI DI DIRITTO
     
SOCI FONDATORI PRIVATI
         
PARTNER ISTITUZIONALI
   
SPONSOR DELLA STAGIONE
   
MEDIA PARTNER
   
     
© 2010 ANSC . TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI . CREDITS . POLICY DEL SITO
I campi contrassegnati con asterisco (*) sono obbligatori
Email *
nome
cognome
Messaggio *
Inserisci il testo dell'immagine *
I campi contrassegnati con asterisco (*) sono obbligatori
Tua Email *
Email Amico *
Soggetto Email *
Messaggio
Inserisci il testo dell'immagine *