Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Trova Concertiapri calendario
Iscriviti alla newsletter
aziende & sponsor
sostieni l'accademia
Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Auditorium Parco della Musica di Roma
Viale de Coubertin
Auditorium Parco della musica
Verdi: Aida
venerdì 27 febbraio 2015
Sala Santa Cecilia ore 19.30
Orchestra e Coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Banda Musicale della Polizia di Stato
Antonio Pappano direttore
Anja Harteros soprano - Aida
Jonas Kaufmann tenore - Radames
Ludovic Tézier baritono - Amonasro
Ekaterina Semenchuk mezzosoprano - Amneris
Erwin Schrott basso - Ramfis
Marco Spotti basso - Re
Paolo Fanale tenore - Messaggero
Donika Mataj soprano - Gran Sacerdotessa
Ciro Visco maestro del Coro
  • Verdi Aida     opera in forma di concerto

Cast internazionale e occasione unica per ascoltare Sir Antonio Pappano dirigere, lontano dal suo Covent Garden, l'Opera delle opere: l'Aida di Giuseppe Verdi. L'esecuzione romana, finalizzata anche all'incisione di un disco per Warner Classic, sarà in forma di concerto, ma chiudendo gli occhi la sontuosa ambientazione sgorgherà direttamente dalla musica. La vicenda è nota: alla fine del 1869, dopo soddisfacenti esperienze fuori dall'Italia (La forza del destino presso il Teatro Imperiale di San Pietroburgo, il Macbeth e il Don Carlos a Parigi), Verdi, nel pieno della maturità, è alla ricerca disperata di un nuovo argomento nel quale esplicitare con libertà la sua forza creativa. Gli arrivano proposte da ogni dove, ma nessuna incontra il suo estro, fino a quando viene contattato dall'archeologo Auguste Mariette, al servizio di Ismail Pascià, kedivè d'Egitto che attraverso l'illustre tramite, fa giungere a Verdi la proposta di un'opera ambientata nell'epoca d'oro della potenza dei Faraoni.
L'occasione è quella di celebrare l'apertura del Canale di Suez e la nuova grandezza dello Stato egiziano, proiettato con questo evento in un ambito internazionale. Il Cairo viene plasmata secondo le ambizioni di Ismail Pascià, a somiglianza di Parigi: il locale Teatro dell'Opera viene inaugurato con il Rigoletto e Verdi è in cima alla lista dei compositori graditi per musicare la prima opera "nazionale" egiziana. A Verdi la proposta piace per numerosi motivi, ma soprattutto per la libertà totale offertagli da un soggetto svincolato da riferimenti letterari e politici e in cui sente di poter esprimere la propria forza drammatica gestendo in autonomia trama e musica.
E il dramma è totale, una storia di amore, potere e morte senza possibilità di uscita: Aida e il suo disperato amore per Radamès, le logiche politiche e di potere alle quali, alla fine, tutti soccomberanno.

Atto I e Atto II
intervallo
Atto III e Atto IV

 




Biglietti
Platea A .................................  Euro 200
Platea B .................................  Euro 150
Galleria 1 .................................  Euro 120
Gallerie 4-5 .................................  Euro 100
Gallerie 7 .................................  Euro 80
Galleria 2 .................................  Euro 60
Gallerie 3-6 .................................  Euro 35

 

Speciale giovani e agevolazioni sui biglietti: clicca qui

I biglietti possono essere acquistati anche presso:

Botteghino Auditorium Parco della Musica
Viale Pietro De Coubertin Infoline: tel. 068082058

Prevendita telefonica con carta di credito:
Call Center TicketOne Tel. 892.101

Prevendite Esterne

Ricevitorie TicketOne abilitate

Consulta la sezione biglietteria
 

santacecilia.it
bibliomediateca.santacecilia.it
museo.santacecilia.it
SOCI FONDATORI DI DIRITTO
     
SOCI FONDATORI PRIVATI
       
     
PARTNER ISTITUZIONALE
 
SPONSOR DELLA STAGIONE
     
MEDIA PARTNER
   
     
© 2010 ANSC . TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI . CREDITS . POLICY DEL SITO
I campi contrassegnati con asterisco (*) sono obbligatori
Email *
nome
cognome
Messaggio *
Inserisci il testo dell'immagine *
I campi contrassegnati con asterisco (*) sono obbligatori
Tua Email *
Email Amico *
Soggetto Email *
Messaggio
Inserisci il testo dell'immagine *