Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Bruckner, Sinfonia n. 6
Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Leonidas Kavakos direttore
Alessio Allegrini corno

Se in locandina ci sono due fuoriclasse come Leonidas Kavakos e Alessio Allegrini si può stare certi che alla musica sarà reso un servizio fuori del comune. Se poi uno dei maggiori violinisti dei nostri giorni, Leonidas Kavakos, al posto dell'archetto del suo prodigioso violino impugna la bacchetta del direttore d'orchestra i motivi di interesse possono estendersi a dismisura. Kavakos ha già da tempo - e anche a Santa Cecilia - allargato la sua attività di interprete alla direzione d'orchestra con risultati molto importanti e sarà dunque di grande interesse ascoltarlo dirigere la Sinfonia n. 6 di Bruckner, tra quelle del compositore la più eclettica con caratteristiche che un celebre direttore d'orchestra del passato ha saputo ben sintetizzare definendola "intima e teologale, fantastica e solare". Avere Alessio Allegrini - primo corno dell'Orchestra di Santa Cecilia - come solista nel Concerto n. 2 K. 417 di Mozart significa avere uno dei massimi virtuosi dello strumento oggi in attività. E per prepararsi a tutto questo, come superlativo aperitivo, l'Ouverture del Flauto magico di Mozart.

I concerti sono dedicati al Professor Bruno Cagli, indimenticabile protagonista della vita musicale italiana e per ventuno anni alla guida della nostra Istituzione.

-----------------------------------------------------------

Il venerdì, prima del concerto, c'è
SPIRITO CLASSICO
Introduzione all'ascolto con aperitivo
Spazio Risonanze - ore 19