Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Mozart in viaggio
Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Fabio Biondi direttore e violino
Raffaele Mallozzi viola

Fabio Biondi, in veste di direttore ma anche di solista al violino (assieme a Raffaele Mallozzi, prima viola dell'Orchestra di Santa Cecilia), interpreta la Sinfonia Concertante K 364 dove il dialogo tra i solisti, e tra i solisti e l'orchestra, ha le caratteristiche di una "amichevole rivalità". Il brano era stato scritto per l'orchestra di Mannheim, all'epoca considerata la migliore del mondo, formata da straordinari virtuosi molti dei quali amici di Mozart. Ecco quindi che questo incrocio tra Concerto e Sinfonia si arricchisce di preziosi spunti ricavati dall'uno e dall'altro genere. Sebbene siano intitolate alle città di Linz e di Parigi, le due Sinfonie di Mozart eseguite da Biondi sul podio dell'Orchestra di Santa Cecilia in realtà non hanno alcuno scopo descrittivo e neppure vennero create come omaggi alle due città. Potremmo dire comunque che si tratta di due pietre miliari perché da una parte ci dicono che nel percorso creativo di Mozart le Sinfonie furono create in prossimità di viaggi o permanenze del compositore nelle due città, dall'altra perché nell'ambito della sua produzione (ed essendo quella di Mozart universale in senso lato) segnano dei raggiungimenti di vertiginosa eccellenza.

-----------------------------------------------------------

Il venerdì, prima del concerto, c'è
SPIRITO CLASSICO
Introduzione all'ascolto con aperitivo
Spazio Risonanze - ore 19