Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Concierto de Aranjuez
Orchestra e Coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Pablo Heras-Casado direttore
Miloš Karadagli? chitarra
Evgeniya Sotnikova soprano
Anna Goryachova mezzosoprano
Ales Briscein tenore
Mikhail Svetlov basso
Ciro Visco maestro del coro

Un fil rouge tutto spagnolo contraddistingue il programma diretto da Pablo Heras Casado, uno degli interpreti più versatili ed interessanti dell'attuale scena musicale. Il quarto degli Etudes di Stravinskij è infatti un piccolo omaggio alla città di Madrid. Il salto ai due autori spagnoli e alle loro composizione più note viene di conseguenza cosicché il divo della chitarra Miloš Karadaglić ci delizierà con le suadenti melodie del celeberrimo Concierto de Aranujez di Rodrigo mentre troveremo tutti i profumi, i ritmi e le melodie della Spagna più autentica nelle Suites da Il cappello a tre punte di de Falla. Al centro del programma una delle composizioni più singolari di Stravinskij, Les Noces, qui eseguita in un'orchestrazione dell'americano Steven Stucky che, per così dire, amplifica a tutta l'orchestra (come Stravinsky inizialmente aveva pensato) lo strumentale originale costituito da quattro pianoforti e percussioni oltre che dal Coro e dai solisti. Vi si rappresenta un matrimonio nella Russia rurale cosicché Les Noces fanno da pendant alla Sagra della Primavera e nella loro accezione folklorica sono una sorta di contraltare alla dirompente brutale forza primitiva del celebre balletto.